lunedì, 8 Marzo 2021

A Palermo tre piccoli teatri insieme per il turista

Un percorso culturale dedicato ai turisti, e non solo, per tramandare la più antica tradizione teatrale siciliana e al contempo far conoscere alcuni degli spazi culturali della città inseriti in tre quartieri storici, il Borgo, la Kalsa e Ballaró. E' questo l'obiettivo del progetto "Palermo Teatro al Centro" che mette in rete i teatri Ditirammu (canti e balli popolari), Il Carlo Magno (spettacolo dei pupi) e il Teatro delle Balate (teatro sperimentale), programmando un unico cartellone.
"Vogliamo dare un'ulteriore alternativa culturale a chi arriva da fuori" spiega Enzo Mancuso, direttore del Teatro Carlo Magno. "Anche se la tipologia dello spettacolo che proponiamo – gli fa eco Vito Parrinello, direttore del Teatro Ditirammu – sembra non possa coinvolgere il turista per l'uso della lingua siciliana, in realtà la musica, il ballo e la gestualità vanno ben oltre la comunicazione della semplice parola riuscendo a trasmettere le emozioni del nostro folklore". Per Nina Lombardino e Dario Ferrari del Teatro Delle Balate, l'obiettivo è "inserire Palermo a livello delle altre capitali europee dove gli spazi di sperimentazione e d'avanguardia sono frequentatissimi anche dai turisti".
Le rappresentazioni sono in programma per tutto il periodo estivo e i biglietti possono essere acquistati anche presso le strutture alberghiere. Il turista può acquistare un biglietto unico, al costo di 48 euro, per le tre rappresentazioni, oppure un ticket individuale, da 12 euro a persona. Ciascuno spettacolo sarà preceduto da momenti di degustazione.

 

News Correlate