mercoledì, 23 Giugno 2021

A Siracusa nuova mappa tattile alla Neapolis

Una mappa tattile che rappresenta la planimetria dell’area del Parco archeologico di Siracusa come servizio ai visitatori non vedenti o ipovedenti. L’opera, realizzata con il contributo di Lukoil, è stata donata al Comune da “Sicilia turismo per tutti”, associazione che opera nel campo del turismo e della cultura accessibili.

La cerimonia inaugurale si è tenuta alla presenza degli assessori alla Cultura, Fabio Granata, e al Turismo, Alessandro Schembari, del direttore del Parco archeologico Carlo Staffile, del dirigente della Lukoil Luigi Cappellani, oltre che di Bernadette Lo Bianco, presidente dell’associazione “Sicilia turismo per tutti”, dei rappresentanti dell’Unione italiana ciechi e del Movimento apostolico ciechi di Siracusa.

“Siracusa è un modello virtuoso di città inclusiva – dichiarano congiuntamente gli assessori Granata e Schembari – Le barriere da abbattere non sono solo quelle architettoniche, come dimostra l’iniziativa odierna: quella dei percorsi tattili è una di queste. Rendere accessibile a tutti il nostro immenso patrimonio storico, culturale e paesaggistico è una delle priorità di questa Amministrazione”.

Per la promotrice dell’iniziativa, Bernadette Lo Bianco, “la fruizione dei beni culturali è una parte importante della formazione culturale di ogni individuo”. “La disabilità, temporanea o permanente – aggiunge la presidente dell’associazione – non dovrebbe costituire un ostacolo o essere motivo di esclusione per nessuno”.

News Correlate