domenica, 25 Ottobre 2020

Distretto benessere termale, proroga di 30 giorni per istanze

Il nuovo distretto produttivo comprenderà territori Palermo, Catania, Agrigento, Trapani e Messina

E' stato prorogato di 30 giorni il termine per la presentazione delle istanze alle Camere di Commercio per la definizione delle procedure di ammissibilità del patto di distretto e di riconoscimento di nuovi distretti produttivi, precedentemente fissato al 10 gennaio.
"Il provvedimento – ha detto l'assessore regionale alle Attività Produttive, Marco Venturi che ha firmato il decreto – accoglie la proposta di proroga richiesta da diversi soggetti intenzionati ad aderire al nuovo Distretto produttivo del benessere termale". Tra cui il Comune di Alì Terme, l'Associazione nazionale comuni termali, Federterme, il commissario delle Terme di Acireale, le Terme dei Germani Marino di Alì Terme.
Il costituendo distretto produttivo del benessere termale comprenderà i territori e le strutture di 5 province: Palermo, Catania, Agrigento, Trapani e Messina (isole Eolie comprese).

News Correlate