domenica, 28 Febbraio 2021

Distretto Valle dei Templi centra l’obiettivo: portare Camilleri nei suoi luoghi

La Film Commission del Distretto Valle dei Templi è riuscita a portare Camilleri nei luoghi di Camilleri. In questi giorni, ogni sera dalle 20.30 su Rai Uno, vanno in onda dieci episodi per dieci minuti ciascuno, della fiction “Donne”, tratto dall’omonimo romanzo di Andrea Camilleri, che stanno riscuotendo un grande successo. Una media di quasi 4 milioni di telespettatori a puntata, oltre duecento persone coinvolte, tra attori, figuranti, performer, responsabili di casting e aiuto produzione, ma anche albergatori, titolari di b&b, ristoratori, bar, pub, e perfino un pescatore, un agricoltore e un allevatore: tutti partecipi di un grande successo di cui si è parlato al Distretto Turistico Valle dei Templi, nel corso di una conferenza stampa presieduta dal sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, che è anche presidente del Distretto.

“Operazioni come questa dimostrano come, a fronte di seppur piccoli investimenti, si possono raggiungere grandi risultati” ha detto Firetto, che ha condotto personalmente, sia la trattativa che portò “Il giovane Montalbano” alla Scala dei Turchi, che quella con la Anele produzioni inducendola a scegliere anche Agrigento e non più soltanto il Ragusano per “Donne” di Camilleri. “Forme quali questa produzione – ha affermato il sindaco – raggiungono milioni di persone, più di campagne di comunicazione che costano e non consentono di conseguire analoghi risultati. E’ fin troppo noto che laddove sono state realizzate produzioni cinematografiche e televisive, quei territori hanno tratto enormi benefici in termini di promozione e di aumento dei flussi turistici”.

Ecco perché il Distretto intende proseguire in questa direzione e pare che già siano in corso altre trattative per produzioni di successo.

News Correlate