venerdì, 27 Novembre 2020

Gangi come Assisi del ‘200 e si mangia in taverna medievale

Da venerdì sera per tre giorni saranno riprodotti gli ambienti dell’epoca

Sulle orme di San Francesco per riscoprire la semplicità delle tradizioni francescane attraverso odori, sapori e saperi. Un salto all'indietro nel 1200, non ad Assisi, bensì a Gangi che per tre giorni, da venerdì sera sino a domenica 25, ospita "Vivere in Assisi", una imponente manifestazione storico religiosa che, ogni due anni, ripropone la vita del frate e dei suoi seguaci.
Una via porticata, segno architettonico di una città apparentemente chiusa, darà l'accesso al borgo del Duecento. Oltrepassata tale soglia, tra labirinti di vicoli e case pittoresche saranno riprodotti fedelmente le botteghe e quei luoghi di ritrovo e incontro medievale dove ad accogliere i visitatori sarà lo stridere del tornio del ceramista, scalpellini, ebanisti e tessitrici, ma anche il calore delle persone nel loro quotidiano vivere. Alcune guide accoglieranno i visitatori-pellegrini che saranno condotti attraverso un coinvolgente percorso che narrerà i momenti più rappresentativi della vita del santo. Circa 150 i figuranti, in abiti d'epoca, impegnati nella rappresentazione che avrà una durata di 1 ora e 40 minuti.  
Novità della sesta edizione di "Vivere in Assisi" è l'allestimento della taverna medievale presso piazzetta "Zoppo di Gangi", promossa e organizzata dal Centro Commerciale Naturale di Gangi dove, ricostruita con dovizia di particolari, sarà possibile, grazie ad un ricco menù studiato con cura, assaporare piatti dell'epoca. Ricette medievali servite in cocci di terracotta e accompagnate da tipiche bevande e da ottimi vini rossi. Al costo di 12 euro sarà possibile degustare il menù fisso a base di: "cacio dulci", salsicce "de porcellotto stacionato", brodo de ciceri rosci, seymè di vitello, vino bono del la casa cum fructa fresca de stacione e castagnole. A creare l'atmosfera d'altri tempi le musiche del gruppo "Batarnù" (attori, saltimanchi, acrobati, giocolieri e buttafuochi).
Per prenotare un pasto nella taverna telefonare al 3288825411.  

News Correlate