giovedì, 13 Maggio 2021

Le guide contro l’Ente Parco Valle dei Templi, Cna tenta mediazione

Scoppia la protesta delle guide turistiche ad Agrigento dopo l’affidamento dei servizi aggiuntivi da parte dell’Ente Parco della Valle dei Templi ad una ditta privata che controlla ora anche la gestione delle visite guidate.

“Fino alla passata stagione – si legge in una nota delle guide turistiche – il Parco aveva sempre concesso alle guide delle porzioni di suolo su cui installare delle strutture amovibili che facessero da catalizzatori dell’attenzione del pubblico verso una modalità di visita (quella, appunto, guidata) da intendersi come ulteriore possibilità per il turista individuale di una fruizione più completa e più ricca. La stessa dirigenza del Parco aveva inteso l’attività delle guide come un prezioso valore aggiunto dell’offerta complessiva messa in campo. La stagione in corso ha però visto attuarsi una differente modulazione dei rapporti: la rivendita dei biglietti è andata in concessione, per appalto regionale, a privati le cui competenze si estendono alla vendita di gadget e libri e apparentemente all’organizzazione di tour guidati. Le guide di Agrigento che hanno reiterato la richiesta di spazi per proporsi all’utenza, come in precedenza, hanno questa volta ottenuto un diniego dal Parco, senza alcuna motivazione”.

Per questo motivo, la Cna Agrigento, raccogliendo il grido d’allarme degli operatori, è pronta ad avviare un’interlocuzione con il presidente Bernardo Campo e con il direttore Giuseppe Parello. “Chiederemo un urgente incontro ai vertici dell’ente Parco Archeologico Valle dei Templi – affermano il presidente Mimmo Randisi e il segretario Piero Giglione – per porre al centro dell’attenzione il disagio manifestato dalle guide turistiche e capire se ci sono i margini per trovare soluzioni che possano andare incontro alle esigenze di questi professionisti del turismo.

In attesa di aprire questo momento di confronto con l’Ente Parco, abbiamo chiesto se, nella struttura di informazione del Libero Consorzio presente nella Valle dei Templi, possano trovare ospitalità le guide turistiche”.

News Correlate