martedì, 28 Maggio 2024

Il Sud-Est festeggia il barocco siciliano con tre giorni di eventi

Aperture straordinarie, visite guidate, musica, teatro, manifestazioni ed iniziative speciali. Con “Barocco Heritage – parole, forme, prospettive”, dal 5 al 7 maggio, a Ragusa, Modica, Scicli, Ispica e Santa Croce Camerina sarà un fine settimana tutto dedicato ai beni monumentali divenuti patrimonio dell’Umanità. Promossa dalla destinazione unica “Enjoy Barocco”, la manifestazione accende nuovamente i riflettori sui cinque Comuni del GAL Terra Barocca e omaggia i territori patrimonio Unesco con un evento che abbraccia divulgazione scientifica e svago per una promozione turistica dell’area iblea che coinvolge ogni tipologia di fruitore.

Venerdì 5 maggio e sabato 6 maggio, il Comune di Ragusa proporrà gratuitamente “Le pietre narranti”, delle teatralizzazioni che dalle ore 17.30 alle ore 19.30 interesseranno, a cadenza oraria, prima piazza San Giovanni, poi il Sagrato di Santa Maria delle Scale, per finire piazza Duomo. Sarà possibile rispettivamente visitare la Cattedrale, il Museo della Cattedrale, Palazzo Garofalo, il Museo Italia in Africa, Santa Maria delle Scale, il Duomo, il Museo del Duomo e la Cona del Gagini. Nei due giorni sarà anche possibile assistere a “L’arte svelata”, con l’apertura speciale del Portone del Martirio, l’antica porta in legno del Duomo di San Giorgio di Ragusa Ibla, dalle ore 20.30 alle 23.30.

La serata di venerdì 5 maggio si concluderà con Ibla con “Ligh Concert”, un suggestivo concerto a piazza Pola alle ore 21.30. Sabato 6 maggio, sempre a Ragusa, immagini, parole e musica con l’evento dal titolo “Le Tre Patrie di G.B. D’odierna. Ragusa, Palma di Montechiaro, il Cosmo”, a cura di Mariolina Marino, Enrico Lacognata, Pippo Tidona e Santo Burgio, alle 20 presso il Centro Commerciale Culturale di via Matteotti. Gli eventi di Ragusa si svolgono in collaborazione con il Ccn Antica Ibla, Centro Ibleo Studi Astronomici; Associazione San Bartolomeo – Sistemi Culturali di Ragusa; Società Filosofica Italiana.

La città di Modica invece dedicherà i giorni di venerdì 5 e sabato 6 maggio alla scoperta dei suoi tesori grazie alle aperture serali gratuite, dalle ore 21 alle ore 24, di più musei: Museo Civico F.L. Belgiorno ed Ercole di Modica (Palazzo della Cultura) e Museo “Salvatore Quasimodo”, con tour leader il prof. Giovanni Di Stefano il venerdì e Giorgetta Belgiorno il sabato. Apertura anche per il Museo della Medicina “Tommaso Campailla”, con tour leader il dott. Luigi Calabrese. Infine sarà possibile effettuare una visita guidata presso il Museo Etnografico delle arti e delle tradizioni popolari, in via Mercè. Il programma vede la collaborazione della “ProModica 1977 APS”.

Anche Scicli aprirà le sue porte e nei giorni 5, 6 e 7 maggio sarà possibile visitare la stanza del Commissariato Montalbano, stanza del Questore Bonetti Alderighi, Palazzo Spadaro e chiesa Santa Teresa, dalle ore 10 alle 22, con estensione di due ore rispetto all’orario canonico, a cura della cooperativa Agire. Sarà anche possibile visitare Palazzo Mormina Penna in piazza Italia dalle ore 10 alle 22, a cura dell’Aps Tanit. Questo splendido e imponente palazzo nobiliare aprirà straordinariamente, in occasione dell’evento “Barocco Heritage”, una sua ala solitamente chiusa al pubblico. Per accedere ad entrambi gli eventi è necessario un contributo.

A Santa Croce Camerina sarà possibile visitare gratuitamente, nei giorni 5, 6 e 7 maggio dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle 16 alle 20, il Museo Demologico Camarinense, situato lungo la Circonvallazione Costa degli Archi. Il museo si articola in cinque stanze che rappresentano diversi ambienti, all’interno dei quali vi sono strumenti di lavoro e oggetti di uso quotidiano. Domenica 7 maggio sarà possibile, sempre gratuitamente, partecipare all’escursione organizzata, di difficoltà media, Archeo Trekking: “Antica Trazzera”, per visitare le Cave dei Biddemi, la Grotta del Ferro e le Catacombe di Grassullo. Appuntamento alle ore 8.15 al parcheggio del campo sportivo per poi proseguire verso il percorso pedonale. Si consiglia abbigliamento comodo e scarpe da trekking. Il tour durerà circa tre ore, si consiglia di portare acqua e merenda a sacco.

Infine Ispica dedica un programma speciale in occasione della manifestazione prevedendo, per sabato 7 maggio, dalle ore 18 alle 22, la possibilità di partecipare gratuitamente, accompagnati da una guida turistica autorizzata, ad un tour organizzato in collaborazione con la Pro Loco Spaccaforno. Si potrà visitare Palazzo Bruno di Belmonte, la Basilica di Santa Maria Maggiore, il Loggiato progettato da Vincenzo Sinatra, il ciclo di stucchi di Giuseppe Gianforma che adorna l’interno della Basilica della SS. Annunziata, il Santuario della Madonna del Carmelo. Tutti questi appuntamenti affiancano il programma scientifico che si svolgerà durante le singole mattinate, toccando Ragusa, Modica e Scicli con la presenza di esperti e docenti universitari. Tutti i dettagli del programma, scaricabile in pdf, sul sito www.enjoybarocco.com

News Correlate