domenica, 29 Novembre 2020

Palazzo Adriano punta ancora sul cineturismo

Un evento che unisce il cinema made in Sicily e le bellezze del territorio dei Monti Sicani. A Palazzo Adriano torna venerdì 12 e sabato 13 dicembre la seconda edizione de “La Piazza è Mia – Suoni, colori e visioni della Sicilia”. Sì perché la piazza di Palazzo Adriano, piccolo centro del palermitano, set del film Oscar di Giuseppe Tornatore, Nuovo Cinema Paradiso, e meta di cineturisti provenienti da ogni parte del mondo, si prepara ad accogliere cinefili e appassionati di opere audiovisive di ogni genere.

È la “piazza” è la location perfetta per ospitare una manifestazione cinematografica dedicata alla promozione di paesaggi poco conosciuti, per far scoprire a registi e produttori nuovi luoghi e scorci inediti di una Sicilia che non si finisce mai di stupire.

Il programma di queest’edizione, oltre ad un dibattito pubblico che riceverà il contributo di registi ed esperti di cinema, prevede una due giorni di proiezioni di film, cortometraggi, presentazioni in anteprima di documentari e videoclip musicali. Previsto anche un dibattito dal titolo “Il cinema come mezzo di valorizzazione e promozione dei luoghi”.

Venerdì 12, dopo l’apertura della mostra fotografica “Mostruosa bellezza” di Angelo Pitrone, avranno inizio le proiezioni: alle 18 verrà proiettato “Ore Diciotto in Punto”, film del 2013 scritto e diretto da Giuseppe Gigliorosso. Sabato 13 dicembre le proiezioni avranno inizio già dalla mattina: alle 10, la prima proiezione sarà il documentario “La voce del corpo” di Luca Vullo, la seconda, alle 11.30, il cortometraggio “Terramadre” di Giuseppe Tumino. Si proseguirà nel pomeriggio, a partire dalle 15, con i docufilm “L’albero di Giuda” di Vito Cardaci,  alle 16 con “Pietra Pesante” di Davide Gambino. Alle 17 sarà il turno di “Sicilian Characters”, piccoli documentari che raccontano personaggi non mainstream siciliani, realizzati da Vincenzo Allotta, Gabriele Tramontana e Vincenzo Pennino, un gruppo di professionisti del mondo dell’informazione.

A partire dalle 18, verranno proiettati in anteprima due videoclip  musicali: “Zio Pino” dei Malarazza diretto dal regista Filippo Arlotta e “Non aprire gli occhi” dei Levana del videomaker Giovanni Gaetani.

La manifestazione si concluderà con un omaggio a Tano Cimarosa e a “Nuovo Cinema Paradiso” attraverso la proiezione del documentario “Lo chiamavano Zecchinetta” di Nicola Palmeri. Tutte le proiezioni sono ad ingresso libero.

www.lapiazzaemia.it

News Correlate