mercoledì, 19 Gennaio 2022

Isola Azzurra TO cresce con Zeta Resort Donnalucata e debutta su long haul

Isola Azzurra Tour Operator chiude in forte crescita la stagione mare Italia 2021. “Abbiamo puntato tantissimo su questa stagione già in tempi non sospetti – racconta Andrea Lorenzoni, general manager di Isola Azzurra T.O. a Travelnostop.com – e oggi possiamo dire che, dopo una sicuramente non facile gestione della richiesta, abbiamo portato a casa una stagione estremamente positiva con un +65% rispetto al 2020 ed un sintomatico +18% rispetto al 2019, ultimo riferimento pre-pandemico”.

“Gli ultimi due anni – aggiunge – sono stati forse i più difficili della storia del turismo, a differenza di chi opera da e per destinazione extra domestiche, colleghi a cui siamo vicini, noi del “mare Italia” sicuramente abbiamo goduto per primi di questa ripresa, ma possiamo garantire che è stata una stagione dalle dinamiche domanda/offerta, tempi di conferma e tempi operativi realmente inverosimile, che ci ha visto impegnare tutte le risorse umane e tecnologiche possibili, concretizzata in meno di 100 giorni operativi, un vero tour de force. Siamo pertanto veramente orgogliosi, sia per i risultati conseguiti e sia per aver mantenuto, quantunque l’incertezza del periodo, le promesse fatte, attivando un processo di ristrutturazione di tutti i nostri sistemi interattivi e produttivi, in un percorso evolutivo continuo intrapreso da più di un anno con il nuovo portale e booking online che beneficerà di ulteriori aggiornamenti e novità per il prossimo 2022”.

Perr quanto riguarda la programmazione, Lorenzoni annuncia: “sul Mare Italia 2022, oltre a riconfermare per la quasi totalità la precedente programmazione Platinum e Gold, avremo una new entry nel paniere Zeta Club & Resorts, brand esclusivo del nostro TO con il Donnalucata di Scicli che dal 2022 diventerà il nostro Zeta Resort Donnalucata 4*. Oltre ad un processo di ristrutturazione di camere ed aree comuni, il Resort manterrà alcune caratteristiche del format, settimane tematiche ed eventi in primis, già sperimentati con successo quest’anno al nostro Zeta Club Alicudi, a cui si aggiungeranno skills più prossime all’identità della struttura, sotto forma di upgrade di trattamento, benefit e servizi più vicini all’esigenze dell’ospite. La seconda grande novità per il prossimo futuro sarà l’estero con una programmazione su medio e lungo raggio. Da qualche mese stiamo lavorando ad un progetto che vede l’inserimento in organico di due figure storiche del tailor made travel, specializzate in medio e lungo raggio. Il reparto estero di Isola Azzurra Viaggi esordirà negli Emirati Arabi Uniti con la destinazione Dubai e le relative estensioni mare per Mauritius, Maldive e Seychelles, per poi allargare l’offerta a tutte le altre destinazioni mondo consentite dai corridoi turistici.

“Ormai da anni le nostre adv fidelizzate ci chiedono di operare anche verso destinazioni estere – continua Massimiliano Cintorino, direttore commerciale del TO – e come da nostro modus operandi abbiamo valutato per bene prima di agire. Programmare il lungo raggio non è una cosa semplice e, oltre ai mezzi e alla struttura, occorrono le risorse umane competenti e specializzati nelle varie destinazioni. Siamo sicuri che Tiziana Venza e Giovanni La Paglia con la loro ultraventennale esperienza sapranno dare seguito alle svariate richieste che siamo sicuri riceveremo da tutte le agenzie che in questi anni ci hanno riconosciuto tanta fiducia e ci hanno accompagnato in questo nostro grande e ambizioso progetto. In questi giorni il trade riceverà le comunicazioni in merito all’estero e all’apertura delle vendite mare Italia 2022 che quest’anno anticiperemo notevolmente con dei ‘prenota prima’ molto aggressivi già entro il 31 dicembre”.

News Correlate