Fincantieri: a Palermo commesse fino al 2022 per tre navi da crociere

Buone notizie per lo stabilimento palermitano di Fincantieri: carichi di lavoro garantiti almeno fino al 2022. “Le commesse attive riusciranno a mantenere impegnato l’intero organico dei lavoratori e l’indotto, almeno fino a una grossa parte del 2022”, fanno sapere dalla Fiom. Al cantiere c’è fermento.

Manca poco all’uscita dal bacino di 400 mila tonnellate della Star Breeze di Windstar. Definiti i lavori di allungamento di 26 metri e della sostituzione dell’apparato motore con uno a basso impatto ambientale, la nave da crociera, in ritardo nel ruolino di marcia dei lavori per la bonifica a causa del ritrovamento di amianto a bordo e della successiva emergenza sanitaria da Covid-19, prenderà il largo e farà posto alla Star Legend.

La seconda delle tre navi della commessa Windstar (l’ultima che entrerà al Cantiere è la Star Pride), non appena arriverà nel porto di Palermo verrà fatta ormeggiare in un’area distante dal Cantiere, nel Molo Martello, dove una ditta specializzata effettuerà lavori i bonifica prima dell’ingresso in bacino.

Nel frattempo, le tute blu del Cantiere navale si apprestano a varare, entro fine mese, un troncone di nave da crociera che sarà inviato a Monfalcone. A seguire, sotto le mani esperte dei cantierini, comincerà la lavorazione di un altro troncone per una nave da crociera in costruzione a Marghera.

“Fincantieri sta trattando su altre commesse di lavoro per il cantiere di Palermo – dice Francesco Foti, della segreteria Fiom Cgil di Palermo – Lo stabilimento palermitano è leader nelle lavorazione per allungare le navi. Inoltre continuiamo a chiedere a Fincantieri la costruzione di una nave intera, che manca da Palermo da ormai troppo tempo”.

News Correlate