Special Guest: un progetto per avviare a più mani il sistema turistico

Presentato questa mattina nel corso di un incontro virtuale tra l’assessore regionale al Turismo Manlio Messina e gli operatori turistici SPECIAL GUEST, il progetto di comunicazione, marketing e supporto alla commercializzazione elaborato dalla Logos Comunicazione e Immagine come contributo al dibattito in atto sul possibile rilancio del settore turistico nel periodo post-emergenza.

L’obiettivo è individuare una strategia di marketing complessiva per coinvolgere tutti i soggetti imprenditoriali che concorrono alla filiera turistica in una logica di mercato, modello di collaborazione tra imprese e tra le stesse con gli enti locali. L’idea è quella di diffondere anche la cultura dell’accoglienza e dell’ospitalità, affinchè ognuno si senta protagonista della promozione turistica della propria città o del territorio di riferimento.

L’idea progettuale base nasce dall’esigenza di porre sul mercato offerte diversificate per tipologia di soggiorno, età, capacità di spesa e d’interesse e diversificate nell’ambito dei cinque sensi. Proposte che abbiano una base di preconfezionato ed altre con tempo libero o consigliato a scelte autonome anche per la ristorazione oltre che per lo shopping o specifici interessi culturali.

Nella prima fase si punta a intercettare flussi turistici, sia per individuali che per gruppi, sul mercato nazionale e di prossimità attraverso proposte diversificate di due giorni, quattro giorni e soggiorni settimanali. Il primo periodo ipotizzato è novembre 2020/aprile 2021. Gli strumenti di commercializzazione devono essere specifici pacchetti turistici predisposti e commercializzati, in piena autonomia, da Tour Operator (come peraltro prescritto per legge) e venduti attraverso la capillare rete delle agenzie di viaggio su tutto il territorio italiano e loro canali digitali.

Le caratteristiche del tradizionale pacchetto andranno arricchite con benefit e opportunità offerte dal territorio per caratterizzarlo sul piano identitario, culturale ed economico, e con eventi di richiamo o di puro intrattenimento.

Gli ospiti che aderiranno a tali offerte riceveranno una tessera “Special Guest” di riconoscimento personalizzata, contenente un codice che potrebbe essere 0fferto ed applicato dalla singola struttura ricettiva per chi, entro un anno dall’emissione, decidesse di ritornare a Palermo. Inoltre, saranno stipulate delle convenzioni con tutte le aziende che aderiranno al progetto e che dunque riceveranno materiale promozionale identificativo dell’iniziativa e la citazione nel sito del Comune.

Il supporto alla commercializzazione potrà essere effettuato con azioni mirate attraverso woorkshop itineranti in co-marketing nelle maggiori città italiane dove esiste certezza
di collegamento diretto ed attraverso azioni mirate sui media, sui social.

“Un progetto funzionale trasparente e modulare – ha spiegato Toti Piscopo,amministratore unico della Logos – che rispetta le regole del mercato e principalmente le identità professionali ed imprenditoriali dei singoli protagonisti della filiera turistica che operano sia nel pubblico che nel privato. Uno strumento che butta le basi per contrastare il fenomeno dell’abusivismo e degli abusi diffusi e traccia un percorso possibile di collaborazione per sviluppare quel sistema turistico sempre auspicato e mai realizzato”.

News Correlate