Agrigento, porto e aeroporto nel raggio di 5 km

A Licata nel 2011 sorgerà il Marina di Cala del Sole con i primi 250 posti barca

Per far fronte al grave deficit infrastrutturale che la penalizza fortemente, la Provincia di Agrigento punta alla realizzazione in tempi brevi di un aeroporto e di un porto a soli 5 chilometri di distanza l'uno dall'altro. Così se il progetto dello scalo, su cui la Provincia ha stanziato ben 300 milioni di euro, dovrebbe vedere la luce entro il 2012, già l'anno prossimo il territorio potrebbe contare su un'altra importate infrastruttura: il Marina di Cala del Sole, il nuovo porto di Licata, che con il primo lotto di lavori disporrà dei primi 250 posti barca su 1580 previsti dall'intero progetto.
La struttura per il turismo nautico è stata presentata all'ultimo  Salone Internazionale della Nautica di Genova insieme al progetto della Provincia per la realizzazione dell'aeroporto. L'annuncio è stato dato dall'assessore alle Infrastrutture della Provincia di Agrigento, Angelo Biondi, e dal presidente e ceo del Marina di Cala del Sole, Luigi e Salvatore Geraci. Air Malta e Eagles Airlines hanno già mostrato il loro interesse per lo scalo meridionale della Sicilia mentre per il Marina si sono aperte le opportunità di intercettare il traffico dei grandi charter internazionali.
Le opere, interamente a capitale privato, realizzate da Iniziative Immobiliari SpA, insistono su una concessione demaniale di 99 anni per ora unica in Italia.

News Correlate