martedì, 29 Settembre 2020

Circuito di Bacco, tra vino e teatro coinvolti oltre 7mila visitatori

La manifestazione per due mesi in 22 cantine siciliane e l’anno prossimo si punta sulle isole

Si è rivelata un successo la quarta edizione del 'Circuito di Bacco', festival itinerante nelle cantine siciliane, promosso dall'assessorato regionale del Turismo, in collaborazione con l'Istituto regionale Vini e Oli di Sicilia. Per quasi due mesi 22 cantine siciliane hanno aperto le loro porte ai visitatori, ospitando circa 7mila persone tra degustazioni, tour e momenti culturali di qualità, vere e proprie produzioni teatrali pensate ad hoc per la kermesse.
"Il Circuito di Bacco – spiega il direttore artistico della manifestazione Orlando Biglieri – è un progetto perfettamente in linea con lo straordinario balzo in avanti compiuto, in questi ultimi anni, dall'enoturismo. Abbiamo selezionato le cantine – spiega Biglieri – considerandole meritevoli non solo per la qualità del loro vino ma anche per l'elevata ospitalità e accoglienza, scegliendo territori con location uniche per bellezze paesaggistiche, capaci di offrire ai partecipanti la possibilità di visitare, attraverso percorsi enoturistici appositamente studiati, centri straordinari, veri e propri luoghi del mito e dell'arte. E per la prossima edizione – conclude – intendiamo coinvolgere le isole".
Apprezzata sin da subito la sezione, introdotta per la prima volta quest'anno, dal titolo 'Cucina nelle Cantine', all'interno della quale gli ospiti si sono cimentati nella realizzazione di un piatto tipico dell'antica tradizione locale, sotto l'attenta e abile direzione dei proprietari delle cantine stesse.

News Correlate