sabato, 16 Gennaio 2021

Tui, slitta ancora apertura villaggio a Castelfalfi

Il gruppo tedesco sembra in cerca di soci per finanziare il progetto

Continua a slittare l'apertura del più grande villaggio turistico del gruppo tedesco Tui, nella tenuta di Castelfalfi, in Toscana. L'apertura era stata prevista originariamente per il 2009. Secondo il settimanale Der Spiegel, che ha diffuso la notizia, i ritardi non sono dovuti solo alla lentezza delle autorizzazioni, ma anche ‘alla crisi finanziaria, che evidentemente ha mandato all'aria i piani del numero uno della Tui, Michael Frenzel, e dei suoi colleghi'. Inizialmente, il gruppo voleva investire una "somma mediana a 3 cifre in milioni di euro" nel progetto, per la realizzazione di hotel, un centro congressi o un Robinson Club. A causa della crisi, però, lo scorso autunno la Tui è stata costretta al salvataggio della controllata Hapag Lloyd, che rischiava il fallimento. Ora, scrive lo Spiegel, il gruppo non vuole più finanziare il progetto da solo ed è alla ricerca di partner finanziari o nel settore alberghiero, disposti a investire nella realizzazione di ville e appartamenti di lusso per le vacanze. La tenuta di Castelfalfi si estende su un'area di 11 kq nel comune di Montatone (Fi). Il progetto originario della Tui prevedeva anche l'ampliamento del campo da golf già esistente.

News Correlate