sabato, 20 Luglio 2024

Capitale cultura: la Giuria internazionale fa tappa a Siena

“Siamo felici di aver avuto l’opportunità di offrire alla giuria una visione complessiva della città in ogni suo aspetto”. È quanto afferma Luigi Sacco, direttore di candidatura per Siena capitale europea della cultura 2019. La città ha ospitato la giuria internazionale che il 17 ottobre a Roma comunicherà il nome della città vincitrice tra le 6 finaliste Cagliari, Lecce, Matera, Perugia, Siena e Ravenna.
“Tutta la Toscana è con Siena e sostiene con convinzione la sua candidatura a capitale europea della cultura per il 2019”, ha detto Enrico Rossi, presidente della Regione che ha incontrato i giurati al Museo Civico insieme ai massimi rappresentanti delle istituzioni, della cultura, dell’economia e della società civile senese. “Sono due i motivi di fondo per cui abbiamo deciso di sostenere questa sfida di Siena – ha spiegato Rossi – innanzitutto la fase di criticità economica vissuta da questa città e quindi la possibilità che da questa candidatura nascano opportunità di rilancio. E, associata a questa, la necessità di Siena di uscire da una identità monoculturale troppo legata alla finanza per allargarsi a nuove prospettive”.
A sostegno della candidatura la Regione ha predisposto “40 milioni di investimenti a cui si potranno poi aggiungere i 35 milioni dei fondi comunitari Por che saranno destinati alla valorizzazione delle realtà culturali più attrattive della Toscana”.

News Correlate