sabato, 8 Maggio 2021

Nuova vita per villa medicea Cafaggiolo in Mugello con investimento da 176 mln euro

Un investimento di oltre 176 milioni di euro, 2700 nuovi posti di lavoro generati dall’investimento, dall’attività a regime e dall’indotto: è quanto prevede il progetto per la tenuta medicea di Cafaggiolo, storica residenza dei Medici. La struttura, diventata patrimonio Unesco dal 2013, è di proprietà della famiglia Lowenstein, titolare dalla Lionstone, impresa specializzata nel settore immobiliare dell’ospitalità e della residenza.

Il piano di riqualificazione e valorizzazione si muoverà su in arco di tempo di 24-30 mesi dall’inizio dei lavori, con un impatto economico, occupazionale e sociale sul territorio. Previsti, per dare spazio alla storia, alla cultura ed al valore artistico del luogo, anche la realizzazione di due musei: il Museo mediceo ed il Museo d’arte contemporanea.
Si prevede la realizzazione di 356 suite, 14 ristoranti e 12 bar, diffusi su tutta la proprietà. Tre campi da polo, strutture per l’equitazione ed il dressage, campi da calcio, calcetto, tennis, pratica golf. Tre Spa, una delle quali localizzata nel bosco, due parchi terapeutici oltre a spazi polivalenti per ospitare eventi culturali, sportivi, artistici, anche di livello internazionale.
“In questi anni – hanno spiegato Alfredo e Diana Lowenstein – abbiamo imparato a conoscere ed apprezzare questo territorio. Per noi la tenuta medicea di Cafaggiolo è un gioiello che ha il diritto di essere custodito con amore e rispetto e noi lo vogliamo riportare a nuovo splendore attraverso un progetto di riqualificazione e valorizzazione dell’intera tenuta medicea che, nella nostra visione, avrà una destinazione turistica d’eccellenza. Cafaggiolo – hanno aggiunto -, sarà nuovamente fruibile al pubblico che lo potrà vivere se solo ne avrà il desiderio. Siamo nati in Argentina, abitiamo a Lugano, ma nel nostro animo ci sentiamo cittadini del Mugello”.

News Correlate