Firenze sospende pagamento imposta soggiorno

“Sospenderemo e rinvieremo il pagamento dell’imposta di soggiorno. Lunedì ci sarebbe dovuta essere la scadenza per il pagamento, ma la rinvieremo a maggio, faremo una giunta urgente”. Lo ha detto Dario Nardella, sindaco di Firenze, in collegamento telefonico con Lady Radio, a proposito delle misure del Comune per venire incontro a imprese e cittadini vista l’emergenza coronavirus. “Voglio precisare – ha continuato il sindaco – che l’imposta di soggiorno non è una imposta diretta sulle imprese, ma è una tassa che pagano i turisti, dovuta all’amministrazione comunale, che gli alberghi acquisiscono sotto forma di ‘esattori’. Tuttavia ci rendiamo conto che molti alberghi sono ora in una situazione disperata e quindi potrebbero avere grandi difficoltà di cassa e liquidità. Stiamo facendo di tutto per agevolare le imprese, mi rendo conto che la situazione è difficile”.

News Correlate