venerdì, 23 Aprile 2021

Isola Giglio, al via tassa sbarco e limitazioni auto

Provvedimenti per un turismo tradizionale e fidelizzato

Da oggi sull’Isola del Giglio entrano in vigore i nuovi adeguamenti del Comune sulla tassa di sbarco e le limitazioni alla circolazione delle auto. In particolare la tassa di sbarco, anche per Giannutri, passerà da 1 euro a 1,50 euro a persona, per tutte le tipologie di compagnie di navigazione che fanno servizio per le 2 isole. Esentati i residenti, i lavoratori, gli studenti pendolari, i componenti dei nuclei familiari dei soggetti che risultino aver pagato l'imposta municipale propria e che sono parificati ai residenti, i dipendenti della compagnia di navigazione che sulla nave svolge attività lavorativa e il personale adibito ai servizi sanitari e di soccorso medico, trasporto funebre, servizi di polizia ed antincendio.
Relativamente allo sbarco e alla circolazione di auto, pur rimanendo in vigore le stesse limitazioni allo sbarco e alla circolazione per i non residenti, se non soggiornano almeno 5 giorni nel periodo compreso dal 3 al 25 agosto al Giglio e dal 24 marzo al 3 novembre su Giannutri, è stato abolito il pagamento della somma di 15 euro di contributo, come accadeva negli anni scorsi.     

 

News Correlate