martedì, 11 Maggio 2021

Ad Arezzo si cercano le comparse de ‘La Vita è bella’ per celebrare il cinema

Arezzo omaggio il cinema con una mostra e la mini rassegna A.A.A…comparse di ‘La vita è bella’ cercasi! È un invito che il Comune di Arezzo rivolge a tutti coloro che venti anni fa hanno partecipato alla realizzazione del film ‘La vita è bella’ così da condividere ricordi, emozioni e aneddoti simpatici.

A coloro che hanno calcato il set o hanno lavorato dietro le quinte, si richiede di inviare una mail a [email protected] (specificando nome, cognome e ruolo ricoperto) e di partecipare alla serata tributo che ‘Cinema in Piazza’, il ciclo di appuntamenti che dal 6 al 9 luglio trasforma Piazza Grande in un cinema all’aperto.
Domenica 9 luglio alle 21 ‘La vita è bella’ tornerà in Piazza Grande per un appuntamento speciale ad ingresso libero: prima della proiezione del film, Vittorio Martinelli autore del volume ‘Arezzo la vita è bella’ racconterà curiosità legate alla realizzazione del film. Quindi verranno presentati filmati inediti del back-stage.
L’evento chiude ‘Cinema in piazza’, mini rassegna-evento con cui Arezzo omaggia il grande cinema. E’ dedicato ad Arezzo e ai suoi tesori l’appuntamento inaugurale che mercoledì 5 luglio alle 22.15 proporrà al pubblico la proiezione di ‘La leggenda della vera Croce’, documentario di Alessandro Perrella. Giovedì 6 luglio alle 21.30 la piazza tornerà ai primi anni del ‘900 con una proiezione di cinema muto: la macchina da proiezione Pathè del 1903 illuminerà occhi e cuori degli spettatori con inedite immagini che verranno accompagnate da musiche eseguite live da docenti e allievi del Liceo Musicale Francesco Petrarca di Arezzo. Venerdì 7 luglio alle ore 21.30 Arezzo rende omaggio a Francesco Nuti con la proiezione di ‘Madonna che silenzio c’è stasera’ nella sua versione restaurata.
Gli appuntamenti di Piazza Grande, tutti ad ingresso gratuito affiancano la mostra ‘Il cinema ritrovato– tra emigrazioni e ritorni’ che fino al 20 agosto sarà visitabile nel Palazzo di Fraternita.
La mostra è aperta tutti i giorni tranne il martedì. Biglietto 3 euro.

News Correlate