mercoledì, 2 Dicembre 2020

Torna la Giornata del ‘Trekking urbano’, Pisa new entry con 3 itinerari

Riscoprire, valorizzare e diffondere l’anima green e sostenibile delle città italiane. E’ il filo conduttore della 17^ Giornata nazionale del Trekking Urbano in programma sabato 31 ottobre in 70 località italiane. L’iniziativa, presentata a Pisa, ha come tema ‘Com’è Green la mia Città’ e proporrà percorsi di turismo lento da nord a sud puntando su circuiti turistici meno noti e che sapranno coniugare le passeggiate all’aria aperta con l’arte ma anche con l’enogastronomia.
“L’incremento delle città aderenti – osserva Alberto Tirelli, assessore al turismo di Siena, città capofila del progetto – dimostra che la risposta delle amministrazioni comunali al post lockdown è improntata a una sensibilità maggiore rispetto al tema del turismo all’aria aperta. Il trekking urbano è un modello di turismo lento per consentire ai visitatori di riscoprire o scoprire angoli delle città italiane meno noti e per tornare a vivere le città”.
“L’adesione di Pisa – aggiunge, l’assesssore al turismo di Pisa Paolo Pesciatini – con 3 itinerari che declinano al meglio il nostro genius loci, significa anche sostenere il turismo esperienziale che consente di apprezzare e diffondere la nostra anima green e sostenibile”.
Secondo il sindaco Michele Conti “aderire alla giornata nazionale del trekking urbano è un’occasione per far conoscere Pisa a chi è già stato in città per vedere la Torre ma non ha avuto tempo di scoprire gli angoli meno noti: i tre percorsi proposti daranno un’idea di turismo lento che permette al visitatore di entrare in contatto con l’essenza profonda della città e delle persone che la abitano”.
I 3 itinerari pisani sono la scoperta delle fontane medicee, un viaggio per apprezzare palazzi storici e monumenti che si “specchiano” in Arno e il percorso lungo le Mura. La prenotazione è obbligatoria inviando una mail a associazione@piediincammino.

News Correlate