venerdì, 7 Maggio 2021

Pisa, ecco gli eventi finanziati con la tassa di soggiorno

Ideate nuove iniziative per attrarre turisti in bassa stagione ma anche sostegno a eventi già noti

L’Art busk Festival, la 1^ edizione del ‘Pisa food and wine’, la realizzazione di un sito web dedicato a Boccadarno, la programmazione di un calendario di appuntamenti per la valorizzazione dei luoghi del vecchio Trammino, esposizioni d’arte e mostre di pittura. Sono alcuni dei progetti finanziati con il bando, promosso dall’amministrazione comunale, per la valorizzazione turistica della città di Pisa. “È il primo investimento che facciamo sulla città con le risorse provenienti dalla tassa di soggiorno dato che lo stanziamento previsto arriva proprio da quel capitolo di spesa del bilancio previsionale e a cui ne seguiranno sicuramente altri dato che circa 95mila euro sono già stati messi a bilancio per sostenere le iniziative di Capodanno e la quota comunale delle spese dell’Internet Festival– ha spiegato Giuseppe Forte, assessore comunale al Turismo – un intervento deciso insieme alle associazioni di categoria e che si è proposto di sostenere iniziative che si svolgono o che comunque sono capaci di richiamare turisti e visitatori nei periodi di bassa stagione turistica oppure capaci di utilizzare strumenti e modalità innovative per far conoscere le bellezze di Pisa”.
Ma oltre il sostegno a progetti nuovi, i fondi provenienti dalla tassa di soggiorno andranno anche  al sostegno di eventi già in calendario da qualche anno come ‘Dolcemente’, la 2 giorni dedicata alla pasticceria e all’artigianato dolciario di alta qualità, ma anche la Maratona di Pisa e del Litorale, la borsa turistica delle manifestazioni storiche, la ‘notte bianca in blu’ e l’edizione 2012 del Pisa Blog Tour. 

News Correlate