Al Nicolaus Club Garden Toscana Resort il primo educational post Covid-19

Mai come ora è stato importante osservare l’impostazione del prodotto, l’efficienza dei servizi e la tipologia di attività offerte alla clientela e per questo il Gruppo Nicolaus ha organizzato il primo educational dell’era post Covid-19 in uno dei fiori all’occhiello della programmazione in esclusiva: il Nicolaus Club Garden Toscana.

Le adv coinvolte provenienti da differenti regioni italiane sono state 40 e il feedback è stato estremamente positivo in merito alla qualità dell’esperienza che si può vivere presso i Nicolaus Club anche in un momento come quello attuale, caratterizzato dalla necessità di seguire protocolli di gestione straordinari. Gli agenti di viaggio, infatti, sono stati positivamente sorpresi da una settimana di apertura con più di 600 persone in vacanza, a testimonianza del fatto che c’è forte voglia di evasione, risocializzazione e relax. La proposta del gruppo Nicolaus risponderà a questa esigenza, con la proposta di un’estate di ‘rispetto sociale’: quello che in passato in qualche occasione era mancato causa riempimento massimo delle strutture, quest’anno – con la capacità al 60-70% – servirà per fornire un servizio migliore, più adeguato, che punta sempre più alla qualità del soggiorno e a mantenere il controllo delle giuste distanze, senza intaccare la bellezza della vacanza.

Nel corso del soggiorno, oltre ad approfondire differenti aspetti di carattere logisti, gli invitati hanno preso parte a momenti di intrattenimento con musica dal vivo, i live show, i DJ set e fine serata dalle atmosfere lounge.

“Non appena ci sono state lo condizioni abbiamo voluto coinvolgere le agenzie in un nuovo percorso di accoglienza al fine di fare sperimentare in prima persona lo sforzo messo in campo dal nostro Gruppo per garantire alla Distribuzione la certezza di consigliare qualità, cura dell’ospite a 360° e opportunità concrete di rigenerarsi dopo questo momento difficile. La collaborazione con i nostri partner in struttura, e con il General Manager Luca Tonelli che ha lavorato insieme a noi alla buona riuscita di questo appuntamento, è stata fondamentale: siamo davvero molto soddisfatti del feedback che il nostro interlocutore privilegiato ci ha dato”, commenta Paola Coccarelli, product manager Nicolaus Club Garden Toscana Resort.

Molto apprezzato il format ‘Principio Naturale’ che nella riprogettazione dell’accoglienza e della fruizione del prodotto ha attribuito alla natura, plus indiscusso del resort, un ruolo ancora più centrale nel benessere degli ospiti anche in funzione della rimozione dello stress accumulato in questo periodo. Figure chiave che hanno accompagnato gli ospiti in questo percorso i Garden Angels, pronti a far sperimentare loro esperienze multisensoriali ed esclusive, pensate per mettere i clienti in contatto con l’essenza della natura e con la loro parte più intima e spirituale.

In quest’ottica sono state stato percepite come un prezioso valore aggiunto attività quali lo yoga nella spettacolare pineta, parte dell’area su cui si sviluppa struttura, e la presenza di un medico-biologo, sempre pronto a informare e rassicurare gli ospiti attraverso un apposito desk, figura qualificata che si aggiunge al medico già presente in struttura.

“Il riscontro delle adv ci conferma la positività delle azioni che abbiamo messo in campo sia per tutelare la salubrità degli spazi sia per garantire alla clientela un’esperienza totalmente appagante. E possiamo dire che, raccolto l’apprezzamento da parte degli agenti di viaggio, siamo molto soddisfatti di quello che, in fondo, rappresenta l’accelerazione di un processo già avviato da tempo in tutte le nostre strutture: personalizzazione, flessibilità e decongestionamento degli spazi, finalizzati all’esclusività delle esperienze”, conclude Isabella Candelori, direttore commerciale di Nicolaus Tour.

News Correlate