sabato, 17 Aprile 2021

La regione tra arte, benessere e dolce vita

Un paesaggio per tutti: mare, montagna, cultura, terme e natura

Colline, montagne, campi coltivati, fattorie, castelli, borghi medievali e mare. Questa è la Toscana. In ogni senso. Dai 600 chilometri di spiaggia alla Maremma. Fino a immergersi nella dolce vita della Versilia, costa celebre, da copertina, incorniciata dalle Alpi Apuane, mitiche montagne bianche di marmo. Più di 3000 agriturismi, percorsi enogastronomici, il mare della Versilia, 7000 chilometri di percorsi in aree naturali protette, parchi nazionali e riserve. E ancora, eventi culturali come il Maggio musicale fiorentino o il Festival di Arezzo, e sportivi (il più famoso è il Palio di Siena), centri sportivi dove praticare golf, trattamenti di bellezza e soggiorni rilassanti grazie alle terme di Montecatini o quelle di Saturnia. E a pochi passi dalla torre pendente di Pisa, distese di sabbia. Mare, spiaggie, pinete e il parco naturale di San Rossore. Una sintesi dell’arte toscana inizia con le sedi rupestri di Cetona, le statue della Lunigiana, le presenze delle antiche civilizzazioni all’Isola d’Elba, per proseguire con le necropoli etrusche, con i segni tangibili del passato romano, le innumerevoli testimonianze del Medioevo, la fioritura del Gotico, l’esplosione del Rinascimento, la ricchezza del Barocco, i Macchiaioli, l’avvento dello stile floreale o Liberty. A illustrare la sorprendente varietà paesaggistica che caratterizza la regione, Leila Pruneti e Sandra Mazzoni del settore comunicazione dell’Agenzia di promozione economica della Toscana.

News Correlate