Sostenibilità e innovazione parole chiave di Hotel 2019

“Essere sostenibili significa essere innovativi, basta fare un giro per gli stand di Hotel per notare questo legame”. Con queste parole Joachim Schöpfer, uno dei relatori del Communication Forum, dà la sua definizione di sostenibilità e racconta indirettamente il segreto del successo della 43ᵃ edizione di Hotel, fiera dedicata all’ospitalità e ristorazione di alta qualità conclusasi il 17 ottobre a Fiera Bolzano.

Anche i numeri confermano il ruolo della fiera come punto di riferimento del settore nell’area del Nord-Est: oltre 600 espositori, per la prima volta con una lista d’attesa di 150 aziende nonostante un ampliamento dello spazio espositivo con una struttura ad hoc di 240m² e 22.000 visitatori professionali.

Tra i punti di forza di Hotel 2019, la scelta di un argomento di attualità molto forte e di interesse come filo conduttore e collante di tutte le iniziative: la sostenibilità applicata al settore dell’ospitalità. Il focus tematico è stato protagonista del contest ‘Sustainability Award’ riservato agli espositori, del convegno ‘Communication Forum’, del programma serale e delle innovazioni presentate allo Startup Village.
Tra le 8 startup europee presenti, due si sono aggiudicate i riconoscimenti della giuria e del pubblico. Il Jury Award è andato a Feddz della tedesca EMO-BIKE, una bici elettrica che assomiglia più a una moto e che copre una distanza di 60-70 km con una sola ricarica, mentre l’italiana Ciaomanager si è portata a casa l’Audience Award, che offre strumenti software per agevolare e ottimizzare la gestione dei pernottamenti.

“L’altissima qualità della presentazione dei prodotti da parte dei 600 espositori ha impressionato i visitatori professionali provenienti da tutta la regione e non solo – dice Thomas Mur, direttore di Fiera Bolzano – I molti volti soddisfatti a 360 gradi permettono senz’altro di concludere, senza esitazioni, che la 43ᵃ edizione di Hotel può essere annoverata tra le migliori si sempre. Un grande complimento ai numerosi partner, in particolare all’HGV, all’HDS, all’Associazione Cuochi Alto Adige e al Bauernbund che, insieme a Fiera Bolzano, continueranno a lavorare sodo per consolidare ed espandere il primato qualitativo della fiera Hotel in tutta la regione alpina”.

Soddisfazione anche da parte degli espositori, che riconoscono il valore e la qualità dei visitatori e apprezzano l’idea di Fiera Bolzano di mettere al centro un trend così attuale come quello della sostenibilità nel turismo.

L’appuntamento è per il prossimo anno con la 44ᵃ edizione di Hotel, dal 19 al 22 ottobre 2020 nei padiglioni di Fiera Bolzano. Tutte le informazioni: www.fierabolzano.it/hotel/

News Correlate