martedì, 20 Aprile 2021

Arriva la guida “Agroalimentare in Trentino”

Una sintesi dei principali dati relativi ai prodotti tipici locali

Pubblicata la 4° edizione del volume “Agroalimentare in Trentino”, sintesi dei principali dati relativi ai prodotti tipici locali e vademecum in grado di illustrare le caratteristiche di Trentingrana, Ciuìga del Banale, Mortandela affumicata della Val di Non, Spressa delle Giudicarie e molti altri ancora. Il volume nasce con l’intento di diffondere una cultura di prodotto saldamente ancorata al territorio, alle sue tradizioni ed alle sue numerose espressioni enogastronomiche di eccellenza. Fra queste vi è sicuramente il vino, se si considera che la produzione di uva per la tipologia Doc è passata dai 712 mila ettolitri del 2006 ai 727 del 2007, facendo registrare un incremento pari al 2.2%. Anche la produzione di mele sia particolarmente florida. I dati relativi allo scorso anno, infatti, parlano di un aumento del 26.4% rispetto al 2006, con il raccolto che ha toccato quota 458.774 tonnellate. Di nicchia è invece la produzione dell’Olio del Garda Trentino Dop, che per il raccolto 2007-2008 si è assestata a 1.933 ettolitri. Fra i numerosi dati proposti dal compendio spicca quello relativo alle acque oligominerali: le sorgenti idriche trentine nel 2007 abbiano fornito ben 133.605 tonnellate d’acqua, pari a 90 milioni di bottiglie da un litro e mezzo ciascuna.

News Correlate