domenica, 17 Gennaio 2021

Musica in quota in Val di Fassa con ‘I Suoni delle Dolomiti’

Dall’8 luglio al 26 agosto in Val di Fassa tornano ‘I Suoni delle Dolomiti’, organizzato da Trentino Sviluppo in collaborazione con l’Apt della Val di Fassa e le altre dei vari ambiti provinciali. In programma numerosi appuntamenti nei luoghi più belli delle vette dolomitiche con artisti, note e parole.
Quest’anno la valle ha voluto fare un dono ai suoi ospiti, raccogliendo ben 3 spettacoli nell’arco della ‘Settimana della musica’ (con soggiorno ad hoc), organizzata in modo da assistere in 7 giorni al concerto del trombettista Fabrizio Bosso in coppia con il fisarmonicista Luciano Biondini, l’8 luglio in Val San Nicolò (loc. Jonta), a quello del cantautore Cristiano De Andrè, che si esibisce il 10 luglio a Malga Canvere, e pure all’Alba delle Dolomiti accolta dai fratelli Dino e Felix Saluzzi, rispettivamente sassofonista e clarinettista, assieme alla violoncellista Anja Lechner, il 12 luglio al Col Margherita. Le note del pentagramma fassano risuonano, quindi, dal 28 al 30 luglio con il ‘Trekking’ dal Catinaccio al Sassolungo in compagnia del trombettista Paolo Fresu, il chitarrista Bebo Ferra e il quartetto d’archi Alborada che, al termine dell’escursione, si esibiscono per tutti in Val Duron. Da non perdere, poi, il 7 agosto al Rifugio Contrin il quartetto d’archi tutto al femminile delle Red4quartet e, infine, il 26 agosto nell’anfiteatro naturale di Fuciade, che ha contribuito nel corso delle numerose edizioni rendere famosi ‘I Suoni’, l’atteso concerto di Arisa, vincitrice di Sanremo 2014 con la canzone ‘Controvento’ che dà il titolo anche allo spettacolo sui prati della Val di Fassa. 

News Correlate