lunedì, 25 Ottobre 2021

Val Gardena sostiene Dolomiti Superski nell’adozione di misure contro diffusione del Covid-19

È chiaro a tutti che si dovrà intraprendere qualsiasi iniziativa per evitare il ripetersi della chiusura totale degli impianti dello scorso anno. Il parere favorevole del Parlamento italiano di ieri ne è conferma. Per questa ragione il Dolomiti Superski si è mosso d’anticipo sottolineando l’importanza di adottare misure preventive che consentano il regolare svolgersi della stagione sciistica, a vantaggio dei milioni di appassionati e, soprattutto, per le centinaia di migliaia di persone che vivono e lavorano in questo settore.
La Val Gardena ribadisce l’assoluta vicinanza alle posizioni del Dolomiti Superski, ribadendo l’importanza dell’adozione dello strumento del Green Pass anche per chiunque voglia finalmente tornare a praticare sport invernali che richiedono l’utilizzo di impianti di risalita.
Distanziamento, igienizzazione, divieto di assembramenti, mascherina quando serve e buon senso ma anche un Green Pass in corso di validità, ovvero, nel caso di certificazione verde da test (antigienico o molecolare), questo esame dovrà essere valido al momento dell’utilizzo dello skipass.
Nessun indugio, dunque, su questa ferma posizione, allo scopo di garantire a tutti di poter praticare sport all’aria aperta sulle magnifiche piste del comprensorio sciistico, nel rispetto delle norme e soprattutto del buon senso, per evitare il diffondersi di patologie legate al Covid-19.

News Correlate