martedì, 21 Maggio 2024

‘Un reporter in valigia’ torna nella natura incontaminata della Val Venosta

Natura incontaminata, tradizioni agricole, storie di dedizione e passione. La web-serie di viaggi ‘Un reporter in valigia’ torna con due nuovi episodi dedicati all’Alto Adige e in particolare alla Val Venosta. Il primo pubblicato  sul canale YouTube del video-giornalista Mirco Paganelli p stato trasmesso su Teleromagna (ch. 14 in Emilia-Romagna).
“La Val Venosta è un posto incredibile dato che in essa si mescolano insieme clima alpino e mediterraneo – spiega Paganelli – L’ampia esposizione solare, poi, rende la sua natura particolarmente rigogliosa e l’agricoltura florida. Questa valle dell’Alto Adige è nota soprattutto per le mele, ma in questo video andremo alla scoperta di altri due prodotti tipici: le fragole e le erbe aromatiche”.
Nella selvaggia Val Martello, dove comincia l’inedito itinerario, alcuni giovani abitanti resistono e continuano a popolare l’impervia montagna, nonostante il richiamo della più comoda città. “La loro storia di perseveranza e amore per il proprio lavoro e territorio è da esempio per quanti sono alla ricerca di gratificazioni lavorative in contesti ambientali eccezionali”, spiega il reporter.
La Gola del Plima, all’interno del Parco nazionale dello Stelvio, permette poi di entrare a contatto con gli elementi che la compongono, a partire dall’acqua, grazie a delle costruzioni in corten che dialogano con il paesaggio. “La ritirata dei ghiacciai, visibili lungo il cammino – come documentato dalle riprese -, sono l’ennesimo richiamo a fare di più per tutelare il pianeta”.
Il secondo episodio dedicato alla Val Venosta, tra kite-surf, cucina gourmet e malghe remote, sarà pubblicato domenica 16 luglio sempre sul canale YouTube di ‘Un reporter in valigia’.

News Correlate