giovedì, 25 Febbraio 2021

Entro 2010 Luoghi Longobardi tra siti Unesco

È la speranza del sindaco di Assisi Claudio Ricci

“Massima attenzione e sostegno per giungere, forse nel 2010 alla dichiarazione dei Luoghi dei Longobardi Patrimonio Mondiale Unesco” . Sono le parole che Claudio Ricci, sindaco di Assisi e presidente delle Città e Siti Italiani Unesco rivolge al sindaco di Aquileia e all'assessore alla Regione Friuli Venezia Giulia, Roberto Molinaro, nel corso di una visita istituzionale nella città caposaldo d'Europa dell'Impero Romano e sede di una delle prime Basiliche Cristiane riconosciute. I Luoghi dei Longobardi, peraltro, interessano anche due siti culturali umbri quali Campello sul Clitunno e Spoleto ed il primo cittadino di Assisi ha commentato che “il Friuli è una regione di grande interesse anche per la promozione turistica di Assisi in Europa”. Nella sede della Regione Friuli Venezia Giulia si è anche tenuto un incontro tecnico e conoscitivo, con numerosi sindaci e amministratori interessati alle attività di tutela e valorizzazione, dei siti Unisco e dei beni culturali e ambientali italiani.

News Correlate