TESTMSL

Umbria Jazz, concerto di PatMetheny per aiutare zone terremotate

Pat Metheny, dopo essere stato per tante volte ospite dell’Umbria Jazz festival, ha deciso di aiutare le zone colpite dal sisma con un concerto il 4 maggio 2017.

Umbria Jazz “ha accettato con entusiasmo” e sta esaminando le diverse possibilità, anche tenendo conto delle prescrizioni della Protezione civile. L’orientamento è comunque di tenere un concerto a ingresso gratuito in una struttura, ovviamente agibile, all’interno del territorio colpito.   
“Questo – spiega un comunicato – per dare un contributo alla rinascita della vita culturale e dell’appeal turistico di quell’area dell’Umbria con una star di livello mondiale, famosa anche oltre i confini del jazz vero e proprio”.   

Inoltre, a sostegno delle zone terremotate, uno degli eventi importanti dell’edizione estiva di Umbria Jazz si terrà a Norcia con musica gratuita in piazza.   
Infine, per Umbria Jazz Winter a Orvieto (28 dicembre – 1 gennaio) il festival ha proposto, coinvolgendo i Comuni di Orvieto e Norcia e la Regione, di organizzare un mercato di aziende di Norcia che per il sisma hanno avuto inagibile il loro esercizio commerciale e trovano molte difficoltà a lavorare.

Il Comune di Orvieto metterà a disposizione le proprie strutture mobili. Sarà per queste aziende una opportunità per vendere e soprattutto promuovere i prodotti tipici del territorio in un periodo ed in un luogo chiave del turismo invernale in Umbria, in particolare di quello natalizio.   
Dopo la scossa del 26 agosto scorso, Umbria Jazz aveva organizzato un vero e proprio festival ad Assisi dal 30 settembre al 2 ottobre con, tra gli altri, Rava, Bollani, Fresu, Rea, Di Battista, Rita Marcotulli, Gino Paoli, Fabrizio Bosso, Funk Off, oltre a Renzo Arbore. Erano stati raccolti più di 40 mila euro da devolvere alla Protezione civile. 

News Correlate