lunedì, 21 Settembre 2020

‘La Strada dei Vini del Cantico’ punta sul turismo enologico

L’associazione per la promozione del turismo enologico, ambientale ed economico la Strada dei Vini del Cantico ha in programma diversi appuntamenti sia in Umbria che in altre regioni italiane, ma anche all’estero. L’obiettivo è quello di far conoscere a tour operator, turisti e giornalisti specializzati la produzione dei vini e l’offerta enoturistica dei territori e degli associati.

Il 13, 14 e 15 ottobre la Strada sarà presente a TTG Incontri di Rimini per presentare la nuova mappa della Strada dei Vini del Cantico: ‘L’Umbria è servita: a spasso per Cantine e Frantoi’.

Il 17 ottobre l’associazione si trasferirà a Todi al workshop b2b nell’ambito delle Giornate del Patrimonio Unesco dell’Umbria, manifestazione riservata ai siti e alle città Patrimonio Mondiale Unesco, al turismo sostenibile, culturale e responsabile. Il workshop vuole esaltare le peculiarità del turismo culturale e sostenibile, offrendo concrete opportunità di contatto con i principali tour operator provenienti da tutto il mondo. Riservato agli operatori, l’incontro è mirato a far incontrare domanda e offerta di turismo: parteciperanno i buyers giunti in Umbria da diversi paesi, individuati come mercati turistici da sviluppare, sia europei (Austria, Belgio, Francia, Germania, Irlanda, Norvegia, Portogallo, Olanda, Regno Unito, Russia, Spagna, Svezia, Turchia, Ucraina) che di altri continenti (Argentina, Brasile, Canada, India, Libano, Sud Africa e Stati Uniti).

A novembre, infine, la Strada dei Vini del Cantico parteciperà, dal 7 al 9 novembre, al WTM di Londra. Durante la fiera, la Strada dei Vini del Cantico sarà presente anche ad una serata dedicata alla presentazione dell’offerta turistica della regione Umbria, con workshop e cena conviviale.

News Correlate