giovedì, 23 gennaio 2020

Scuola Perugina, il cioccolato attira i turisti

Lezioni di cioccolato per tutti, dai manager ai bambini di età scolare

L'arte del cioccolato attira scolaresche, turisti e anche manager e dipendenti per fare il cosiddetto 'team building'. È quanto fa sapere la Scuola Perugina di San Sisto che evidenzia come dal 2004 ad oggi sono stati oltre 1.100 corsi e 17.000 iscritti ad affollare le 14 postazioni con fornelli, pentolini, forni e attrezzi vari a diposizione per creare delizie al cioccolato di ogni genere. Tanti i bambini in età scolare che si prenotano per i corsi di mini-cioccolatieri. Secondo una ricerca di Federalimentare-Miur, circa 9 ragazzi su 10 (88,3%) vorrebbero imparare a cucinare un pasto o una merenda per gli adulti e per gli amici. E uno su due (48,7%) già lo fa. Tra gli stranieri sono gli americani a dedicarsi all'arte del cioccolato. Del resto proprio l'America è il Paese forte di esportazione dei prodotti Perugina con una richiesta boom segnata lo scorso anno per i Baci Perugina (+27%). L'appeal per il cioccolato del mercato Usa ha portato Perugina a esportare la Scuola anche all'interno dell’Eataly aperto a New York. Periodicamente la Scuola Perugina si affaccia anche all'interno delle Città del Gusto del Gambero Rosso a Roma e Napoli. Inoltre, per le casalinghe una volta a settimana il maestro Farinelli risponde al telefono su chiamata a prenotazione dal quale è ugualmente possibile prenotare i corsi alla Scuola.

 

News Correlate