sabato, 27 Febbraio 2021

I sentieri valdostani mappati in gps

L’iniziativa punta a promuovere l’offerta escursionistica del territorio

Promuovere il territorio e l’offerta escursionistica della Valle d’Aosta presso una clientela orientata al trekking e all’outdoor è l’obiettivo che si pone un progetto avviato dall’Amministrazione regionale valdostana insieme all’azienda Garmin, leader del mercato per gli strumenti che utilizzano il gps. La collaborazione mira all’inserimento di prodotti cartografici della Valle d’Aosta nell’ambito del progetto di realizzazione della cartografia escursionistica nazionale topografica per utilizzo outdoor. Sarà interessata dall’iniziativa l’intera rete sentieristica della regione, comprendente le Alte vie 1 e 2, che collegano rispettivamente Pont Saint Martin e Courmayeur e Courmayeur e Champorcher; le varianti alle due alte vie: gli intervallivi 102 (Aosta-Champdepraz) e 105 (Gressoney-Aosta); i percorsi valdostani del Tour du Mont-Blanc (Valle d’Aosta-Alta Savoia), del Tour des Combins (Valle d’Aosta-Canton Vallese) e del Tour du Mont-Rose (Valle d’Aosta-Piemonte-Svizzera); oltre a tutti i sentieri di interesse e percorrenza locale, le piste ciclabili ed i punti di interesse escursionistico. Il tutto per migliaia di chilometri di percorsi. Il nuovo prodotto topografico riporterà i tracciati gps di tutti gli itinerari e sarà integrato da una cartella digitale contenente materiale informativo e multimediale a commento e completamento dei contenuti tecnici, quali photogallery, filmati e informazioni sulle aree protette ed i rifugi alpini.  

News Correlate