domenica, 6 Dicembre 2020

Miniere Cogne, al via il recupero

Rappresentano importante testimonianza di archeologia industriale

I lavori per la messa in sicurezza del sito minerario di Cogne dureranno circa 3 anni. Il progetto è stato approvato dalla Giunta regionale della Valle d'Aosta dopo la rinuncia allo sfruttamento minerario presentata dalla società concessionaria Fintecna spa. "Le opere approvate – spiega Manuela Zublena, assessore regionale all'ambiente – riguardano la messa in sicurezza e la riqualificazione ambientale delle zone esterne del compendio minerario e del sotterraneo della miniera. Gli interventi da eseguire sono stati studiati per mantenere il tratto identitario del sito e per garantire allo stesso tempo la massima sicurezza nell'area attraverso il consolidamento dei fabbricati".
Le miniere di Cogne rappresentano un'importante testimonianza di archeologia industriale. All'interno del complesso gli addetti alla miniera potevano usufruire dello spaccio, della biblioteca e persino di un cinematografo. Sono inoltre da segnalare l'antichissima miniera d'argento di Valeille, quella di rame di Ecloseur e quella di magnetite di Larsinaz.

News Correlate