easyJet punta su Venezia anche nel 2020

easyJet ha chiuso il 2019 con oltre 3,4 milioni di passeggeri trasportati da e per Venezia (+10% sul 2018) che la confermano prima compagnia dello scalo con oltre il 30% di quota di mercato, nonché prima compagnia relativamente alle destinazioni domestiche.

Nel corso del 2019 i passeggeri in partenza dall’Aeroporto Marco Polo hanno potuto godere di un ventaglio di 47 destinazioni in 14 Paesi, frutto di una capacità che dal 2017 a oggi è cresciuta del 32%. Inoltre, nel 2019 easyJet è stata la compagnia più scelta dai veneziani per raggiungere destinazioni in Italia, e viceversa, grazie a un’offerta di oltre 800mila posti su 7 rotte domestiche (Napoli, Catania, Bari, Olbia, Cagliari, Brindisi, Alghero).

Per la stagione invernale 2019-2020 sono state lanciate 4 nuove destinazioni: Hurghada e Marsa Alam sul Mar Rosso, Marrakech in Marocco e la nuovissima Aqaba-Petra in Giordania.
La compagnia ha annunciato che da quest’anno i collegamenti per Marrakech e Marsa Alam da Venezia saranno estesi anche alla stagione estiva. Il 2019, inoltre, ha registrato il consolidamento dell’Aeroporto di Venezia come hub utilizzato non solo dai passeggeri veneziani, ma anche di zone e regioni limitrofe, come Trentino-Alto Adige, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia e Slovenia.

Per quanto riguarda Verona, dove la compagnia britannica ha festeggiato il primo milione di passeggeri trasportati dall’inizio delle operazioni nel 2011 e ha portato a 5 i collegamenti: 2 voli bisettimanali per Edimburgo e Londra Luton, infatti, si aggiungono al collegamento bisettimanale per Manchester introdotto da ottobre. Oltre a quelli già esistenti per Londra Gatwick e Amsterdam.

News Correlate