venerdì, 5 Marzo 2021

Giunta aggiorna fondo garanzia per pmi del turismo

Agevolate imprese turistiche in area montana e imprenditoria giovanile

La Giunta regionale del Veneto, su iniziativa del vicepresidente Franco Manzato, ha aggiornato le disposizioni del fondo di garanzia e controgaranzia per le piccole e medie imprese del settore turismo. “Si tratta di uno strumento finanziario creato con la Legge generale sul turismo del 2002 – ha ricordato Manzato – pensato per sostenere le aziende ma che queste hanno utilizzato poco: circa 500 mila euro su una dotazione di 5 milioni. Le nuove modalità riguarderanno esclusivamente le risorse finanziarie disponibili ma, in relazione alla effettiva e concreta operatività del fondo, la Giunta Regionale, sulla scorta della relazione di Veneto Sviluppo, valuterà l’opportunità di integrare la dotazione. Saranno in ogni caso agevolate le imprese turistiche presenti in area montana, le aggregazioni di imprese e l’imprenditoria giovanile”. Potranno beneficiare delle garanzie e controgaranzie in questione le piccole e medie imprese turistiche che gestiscono strutture localizzate nel Veneto, i consorzi tra piccole e medie imprese turistiche delle quali almeno una deve gestire direttamente una struttura localizzata nel Veneto, i proprietari ed i titolari di diritti reali su strutture localizzate nel Veneto in cui e’ esercitata attività di impresa turistica. Sono escluse dai benefici le imprese in difficoltà. Saranno ammissibili a finanziamento le operazioni riguardano investimenti in alberghi, motel, villaggi-albergo, residenze turistico – alberghiere, campeggi, villaggi turistici, stabilimenti balneari, rifugi alpini ed escursionistici.

News Correlate