lunedì, 20 Maggio 2024

Sgarbi: il ticket d’ingresso a Venezia è una soluzione sbagliata

“Il ticket d’ingresso a Venezia è una soluzione sbagliata, senza voler fare alcuna polemica con l’amico sindaco Brugnaro. Nessuno rinuncia a venire a Venezia anche se ci fosse da pagare un biglietto. L’unico modo è la ridistribuzione del flusso in aree più vaste”. Lo ha detto il sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi, a Venezia per la presentazione dell’esposizione del dipinto Cleopatra di Artemisia Gentileschi.
“È importante – ha aggiunto Sgarbi – che Venezia sia così amata, ma il regolamento del flusso turistico potrebbe essere fatto sulla base di pieni e vuoti, senza aree affollate e altre no, e non sulla base di ticket d’ingresso. Poi la soluzione la troveranno”.
Secondo Sgarbi, nella città lagunare “c’è una singolare concentrazione turistica in alcune aree, che sono San
Marco e Rialto, e poi ci sono intere zone dove non c’è nessuno. Il turismo dovrebbe quindi essere regolato per percorsi, prima di eventuali biglietti, immaginando percorsi forzati, dei depistaggi verso altre zone, tanto prima o poi ci arrivi a San Marco”, ha concluso.

News Correlate