sabato, 23 Gennaio 2021

Veneto City, c’è la firma di Zaia

il mega-polo del terziario sorgerà su un’area di 718mila mq tra Dolo e Pianiga

Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, ha firmato l'accordo di programma per ‘Veneto City’, il mega-polo del terziario che sorgerà su un'area di 718mila mq tra Dolo e Pianiga. Il progetto comunque vede vasto fronte contrario all'idea di cementificare ancora il territorio, tra questi i Comitati locali ambiente e territorio (Cat), che hanno raccolto 11mila firme e presentato ricorso al Tar, e le associazioni di categoria dei commercianti. Della compagine societaria di ‘Veneto City’ fanno parte nomi importanti dell'imprenditoria del Nordest: Mantovani, Biasuzzi, Endrizzi, Stefanel.
L’inizio dei lavori è previsto per la fine del 2012. Veneto City ha un costo stimato di circa 2 miliardi di euro. Il polo dovrebbe ospitare negozi e altre attività commerciali, alberghi, headquarter d'impresa, musei e sedi fieristiche. Tra i primi interventi previsti dalla società Veneto City spa, la costruzione della stazione per il sistema ferroviario metropolitano di superficie, dal costo di 40 mln di euro.   

News Correlate