sabato, 18 Settembre 2021

Veneto, settembre su livelli pre-pandemia. Luglio-agosto occupazione a 97%  

Nonostante gli strascichi dell’epidemia sanitaria, il Veneto sta registrando un’ottima presenza turistica anche negli ultimi scampoli di estate. “Le presenze nel territorio sembrano molto buone anche in questo mese di settembre, su livelli pre-pandemici – ha affermato l’assessore regionale al Turismo, Federico Caner, a margine di un evento al Lido di Venezia – Ottimi i dati anche per i mesi di luglio e agosto, dove le località del litorale e quelle sul lago di Garda hanno registrato un tasso di occupazione del 97%. Non possiamo comunque parlare di successo, perché abbiamo perso completamente i mesi di maggio e giugno, storicamente molto importanti per la presenza di turisti tedeschi”, ha concluso.
“È un dato di fatto che bisogna gestire i flussi turistici, ma non so se i tornelli siano la soluzione più giusta. Penso che Venezia non sia un parco giochi a cielo aperto, e che i suoi residenti meritino di viverla come una vera città”, ha detto Federico Caner a proposito dei progetti del Comune per regolamentare gli accessi alla città lagunare. Caner ha fatto riferimento alla possibilità di utilizzare “un’altra tecnologia per valorizzare la città e regolarne gli ingressi”.

News Correlate