mercoledì, 10 Agosto 2022

Garavaglia in visita Gardaland: serve strategia sui parchi tematici

“Sarà importante definire una sezione del turismo con una strategia dedicata ai parchi tematici. Stiamo rivedendo un piano strategico per il turismo e in questo è importante che ci sia una parte dedicata ai parchi tematici. Il Ministero lavorerà ad una bozza di capitolo dedicato che andrà integrato insieme per fare un lavoro di squadra”. Queste le parole del ministro del Turismo Massimo Garavaglia in visita a Gardaland dove è stato ricevuto da Sabrina De Carvalho, Senior Divisional Director di Gardaland.

Durante l’incontro, è stato sottolineato come la struttura riceva 3 milioni di visitatori l’anno e dia occupazione a circa 1200 persone in piena stagione. Al Ministro è stato presentato un piano di sviluppo di lungo periodo volto ad arricchire ulteriormente l’offerta di divertimento attraverso lo sviluppo, l’ampliamento di nuove aree, il lancio di nuove attrazioni e l’ampiamento dell’offerta di accomodation. Tra il 2015 ed il 2022, è stato realizzato un piano di investimenti di circa 100 milioni di euro con il lancio di nuove attrazioni. Il nuovo piano prevede anche la riduzione dell’impatto ambientale del Resort sia per quanto riguarda l’efficientamento dell’uso delle risorse energetiche e idriche che nella contrazione dei rifiuti prodotti.

“Altro tema è la promozione – ha aggiunto Garavaglia – Gardaland è un attrattore a livello internazionale, nel nostro hub digitale faremo una sezione dedicata ai parchi tematici che portano milioni di visitatori, quindi, è giusto dedicare uno spazio idoneo. Accanto a questo bisogna lavorare sul tema della formazione. Servono Istituti Tecnici Statali che possano formare personale specifico”.

News Correlate