domenica, 14 Agosto 2022

Nuova legge su agriturismo, ittiturismo e pescaturismo

Il Consiglio approva a maggioranza la nuova normativa

Il Consiglio regionale del veneto ha approvato la legge che disciplinerà l'agriturismo, l'ittiturismo e il pescaturismo. “In materia di agriturismo – si legge in una nota del Consiglio Regionale del Veneto – il nuovo testo si prefigge di mettere ordine nella regolamentazione delle tradizionali attività definendo con maggior precisione le caratteristiche e i requisiti di cui devono essere in possesso aziende agricole e loro proprietari per esercitare l'attività agrituristica. Gli imprenditori agricoli, in attività da almeno 2 anni, per gestire un agriturismo dovranno aver superato un apposito corso di formazione professionale e garantire la prevalenza delle attività produttive agricole rispetto a quelle agrituristiche, prevalenza che dovrà essere attestata dal 'piano aziendale'. Per quanto riguarda il turismo 'blu' questa attività viene considerata in 2 possibili varianti: l'ittiturismo, che prevede la possibilità da parte dei pescatori di ospitare turisti, e il pescaturismo, dedicato a chi vuole sperimentare l'esperienza della pesca in mare a bordo delle imbarcazioni degli operatori professionali dove verranno anche consumati i pasti con prodotti ittici freschissimi provenienti direttamente dalle reti. Da segnalare, infine, che la nuova legge inasprisce le sanzioni per le aziende che risultino inadempienti alle norme in occasione dei controlli affidati alle Province”. 

 

News Correlate