domenica, 25 Ottobre 2020

La gente di Pescocostanzo incontra ‘Un reporter in valigia’

La simpatia degli abitanti di Pescocostanzo rallegra il 7° episodio della stagione di ‘Un reporter in valigia’ dedicata all’Abruzzo. Il nuovo video è ambientato anche nei borghi di Scontrone, Rivisondoli e Caramanico Terme, ed è stato pubblico sabato 26 settembre. “Mi ha colpito la genuinità degli anziani abruzzesi e la loro passione nel raccontare la propria storia – racconta il video-maker Mirco Paganelli – Anche la persona più umile, qui, è infatti in grado di riconoscere le proprie tradizioni e il proprio patrimonio storico-artistico. Un tendenza non riscontrabile ovunque nel nostro Paese. La tutela del patrimonio culturale e ambientale parte dalla sua conoscenza. Non si può difendere ciò che non si conosce”, insiste il reporter.

“Prima di Pescocostanzo ho visitato l’aggraziata Scontrone – prosegue Paganelli – con i suoi murales al sole sulla valle del Sangro. Questo borgo, molto curato dai suoi residenti, ospita un piccolo museo paleontologico di grande rilievo, perché si trova su uno dei pochi siti europei in cui è stato ritrovato l’hoplitomeryx”.
Dopo una breve tappa nell’Altopiano delle Cinquemiglia e a Rivisondoli, è la volta dell’atmosfera rinascimentale di Pescocostanzo, “uno dei borghi più belli che abbia mai visitato in Italia”, confessa il viaggiatore che è poi stato accompagnato dalla pioggia della Majella fino a Caramanico Terme dove il tramonto accarezzava il colle del Giardino filosofico comunitario.
https://www.youtube.com/watch?v=TsJIavr34fo&feature=emb_logo&ab_channel=Unreporterinvaligia

News Correlate