domenica, 26 Settembre 2021

In Basilicata il turismo ha ancora potenzialità inespresse

L’Associazione Italiana Confindustria Alberghi e UniCredit hanno presentato a Policoro l’accordo nazionale per il finanziamento di ristrutturazioni e riqualificazioni delle strutture alberghiere.  
“Con questa iniziativa, realizzata con la collaborazione di Aica e UniCredit – dice Pasquale Lorusso, vicepresidente Confindustria Basilicata con delega al Credito, Finanza e Internazionalizzazione – intendiamo aprire una finestra informativa sull’offerta di prodotti e servizi dedicata al comparto ricettivo alberghiero. Stiamo sperimentando anche in questa circostanza che lavorando insieme ed integrando know how rispetto a temi concreti si possono portare a casa risultati interessanti”.
“L’accordo con UniCredit per la ristrutturazione e riqualificazione alberghiera rappresenta una vera boccata di ossigeno per le strutture della Basilicata che ora possono potenziare la qualità del loro prodotto”, aggiunge Barbara Casillo, direttore di Aica.  
“Il turismo rappresenta per tutta la Basilicata e in particolare per Policoro un potente volano di sviluppo – sottolinea Antonio Riccio, Public Sector & Territorial Development Sud UniCredit – L’accordo è la dimostrazione che con azioni sinergiche si possono liberare risorse utili per innescare un ciclo virtuoso che travalichi i confini del singolo territorio e coinvolga numerosi settori industriali”.
“Si tratta di un appuntamento sul territorio –commenta Giovanni Matarazzo, vicepresidente di Confindustria Basilicata con delega  per Infrastrutture e Turismo – che abbiamo voluto organizzare  sia per rispondere alle sollecitazioni rivenienti dalla nostra base  associativa, sia per dare ampia diffusione ad uno strumento che può essere utile specie in un momento in cui  non è semplice, anche per gli imprenditori della ricettività alberghiera, ottenere credito dal sistema bancario. Sappiamo che nonostante gli ultimi numeri siano positivi, in Basilicata il turismo ha ancora potenzialità inespresse, stiamo lavorando con UniCredit e con l’Associazione Italiana Confindustria Alberghi  per fare in modo che, dove esistano le condizioni, si possa crescere insieme come sistema delle imprese della filiera turistica e come territorio latamente inteso”.

News Correlate