Arriva bando per sostegno alle attività di promozione

Sarà pubblicato il 16 marzo sul bollettino della Regione

E’ quella del 16 marzo la data di pubblicazione sul Bollettino ufficiale della Regione Basilicata e sul sito www.basilicata.net, del bando per il sostegno alle attività di promozione e commercializzazione della offerta turistica della Basilicata, attuate direttamente dagli operatori turistici regionali consorziati tra loro.
Lo ha annunciato l’assessore regionale alle Attività produttive, Gennaro Straziuso. Si tratta di uno degli strumenti di promozione turistica già avviato da alcuni anni e la cui validità è riconosciuta anche dal Piano Turistico regionale.
“L’efficacia dimostrata – ha spiegato Straziuso – ne suggerisce il mantenimento anche per il biennio in corso, per quanto aggiornato ed innovato. Si può parlare a ragion veduta di attività di co-marketing perché sempre più frequentemente le attività di promozione ideate dagli operatori della offerta turistica si incrociano sinergicamente con l’attività istituzionale messa in campo dalla Regione e dall’Apt, a partire dalla partecipazione coordinata alle fiere e manifestazioni turistiche”.
Con l’Avviso pubblico viene adottata la medesima procedura snella ed efficace per la concessione degli aiuti, senza una scadenza temporalmente predefinita secondo l’accezione comunemente definita “a sportello”.
Sono state introdotte alcune innovazioni quali la possibilità di incentivare iniziative di più ampio respiro, poste in essere da Consorzi di operatori turistici di secondo livello, purché focalizzate sull’analogia dell’offerta turistica, garantendo ad essi una maggiorazione sugli importi progettuali ammissibili. L’obiettivo è quello di stimolare maggiormente le aggregazioni di operatori privati e partenariati pubblici o privati, quali prime ed operative espressioni dei prossimi Sistemi Turistici Locali, nelle possibili articolazioni in Piot (Progetti integrati offerta turistica) e Reti Tematiche, secondo le linee strategiche indicate dal Piano Turistico regionale approvato dalla Giunta regionale.
La dotazione finanziaria proposta per il biennio è di 500 mila euro secondo una stima fatta di concerto con le strutture Apt, che hanno anche condiviso l’impianto del bando.

News Correlate