domenica, 15 dicembre 2019

A Matera il primo ‘Villaggio contadino di Natale’ con Black Friday della tavola

‘Villaggio contadino di Natale’ arriverà a Matera, e dalle 9 del 29 novembre e per tutto il weekend, “per sostenere la Città dei Sassi duramente colpita dal maltempo”. Lo ha reso noto la Coldiretti.
Il “sapere antico e la grande bellezza della campagna ‘invadono’ la Capitale Europea della Cultura per riaffermare il valore del cibo, facendo – si legge in una nota – vivere un giorno da contadino tra le aziende agricole ed i loro prodotti salvati dall’estinzione, a tavola con gli agrichef, nei laboratori degli agriturismi per fare la pasta in casa o intrecciare aglio e cipolle, nell’orto a coltivare assieme ai tutor e negli agriasili dove i bambini possono imparare a impastare il pane o a fare l’orto”.
Per Coldiretti è un’occasione “per acquistare souvenir di Natale per se stessi o da regalare agli altri con il primo black Friday della tavola che apre la corsa ai regali delle feste nel più grande mercato a chilometri zero direttamente dagli agricoltori di Campagna Amica provenienti da tutta Italia dove sono presenti aree dedicate alla solidarietà per aiutare le categorie più deboli e alle aziende colpite dalle calamità”.
Ci sarà il primo presepe di Natale con gli animali della fattoria tra i sassi di Matera per salvare le stalle ed i pascoli a rischio di scomparsa, con un impatto devastante per la biodiversità, il paesaggio, l’ambiente e il lavoro. Focus sulle golosità regionali di Natale con i tutor dei dolci della nonna in azione. Nei tre giorni della manifestazione si alterneranno esponenti istituzionali, rappresentanti della società civile, studiosi, sportivi e artisti che discuteranno su esclusivi studi e ricerche elaborate per l’occasione dalla Coldiretti sui temi dell’alimentazione, del turismo dell’ambiente, della scuola e della salute, ma non mancheranno spettacoli di animazione e concerti.

News Correlate