domenica, 13 Giugno 2021

A Matera primi segnali di ripresa per il turismo con ritorno in ‘giallo’

Con il cambio di colore tornano a farsi vedere i turisti a Matera. Si tratta, per ora, di piccole comitive, di italiani, che hanno deciso di pernottare nel fine settimana. Numeri, ovviamente lontani dal boom degli anni scorsi, ma che rappresentano comunque il primo segnale di ripresa della filiera turistica, con prospettive giudicate interessanti per le prenotazioni di giugno e luglio.
Ed è proprio la cultura, accanto all’unicità del paesaggio, a sedurre i visitatori grazie alla riapertura del Museo Nazionale con i siti dell’archeologico e di arte medievale e moderna, di case grotte e musei della civiltà contadina nei rioni Sassi, del ‘palombaro’ lungo di piazza Vittorio Veneto, di Casa Noha e con la possibilità di visitare, con le giornate di primavera del Fai, palazzi nobiliari di pregio come Palazzo Malvinni Malvezzi. Altre tappe del tour riguardano la Basilica Cattedrale e alcune chiese rupestri.

News Correlate