sabato, 8 Maggio 2021

Matera Capitale Cultura 2019 vuole migliorare l’accoglienza Lgbt

Matera ha deciso di migliorare l’accoglienza delle persone lesbiche, gay, bisessuali, transessuali (Lgbt) in visita nella ‘Capitale europea della cultura per il 2019’. È l’obiettivo dell’associazione ‘RiSvolta. I colori dei diritti’ con l’attivazione del progetto ‘Matera Friendly’ che ha ricevuto l’adesione di alcune strutture ricettive, di ristorazione, balneari e del tempo libero.

I promotori del progetto stanno lavorando alla creazione di un circuito delle attività, da pubblicizzare con un logo agli ingressi di esercizi e luoghi e sul web, in modo da orientare le scelte delle persone Lgbt.

“Tutto ciò serve – ha spiegato Vanessa Vizziello, presidente di RiSvolta a generare una rete virtuale in grado di orientare l’incoming turistico e a sensibilizzare e a educare la comunità per favorire la prevenzione di fenomeni di violenza, aggressività e omofobia. E questi aspetti sono importanti per qualificare e diversificare l’offerta turistica per Matera 2019″.
Inoltre, è stato messo a punto anche il logo di ‘Materafriendly’, realizzato da Michele Volpicella, che comprende l’arcobaleno a ‘S’ simbolo dell’associazione RiSvolta e lo skyline dei rioni Sassi.

News Correlate