giovedì, 22 Aprile 2021

In Bit la Basilicata svela gli itinerari del sacro

E tra le novità anche il Volo dell’Aquila a San Costantino Albanese

La Basilicata ha proposto le bellezze del suo territorio alla Bit. A presentare la regione e le sue offerte c’erano Gianpiero Perri, dg Apt Basilicata; Liberio Andreatta, presidente Opera Romana Pellegrinaggi; Giampiero Sammuri, presidente nazionale Federparchi e Vito De Filippo, presidente giunta regionale di Basilicata. A Milano è stata presentata la nuova proposta turistica regionale 2013, che punta soprattutto su natura e vacanze attive, itinerari tematici sulle orme del sacro e delle tradizioni popolari, città d'arte con Matera candidata per il 2019 a Capitale europea della Cultura e punta di diamante dell'offerta turistica lucana. Spazio anche ai grandi eventi celebrativi e l'inaugurazione di nuovi grandi attrattori turistici capaci. Nell’anno della fede, infatti, è stato siglato un accordo siglato con ORP e sono stati individuati ‘itinerari dello spirito’ di grande impatto sulle orme di monaci, santi e antiche tradizioni. 
“Certo – ha detto De Filippo – sappiamo che chi viene in Basilicata non deve trovare solo questo e, conseguentemente, abbiamo messo in campo un'offerta culturale, di tempo libero, di sport, di emozioni e di esperienze che possa riempire le giornate”. Via libera, quindi, anche ai parchi avventura e al rinomato ‘Volo dell'Angelo’ fra le Dolomiti Lucane, a cui si  aggiunge il ‘Volo dell'Aquila’ a San Costantino Albanese, nel cuore del Parco nazionale del Pollino.
Una bussola per vivere appieno la scoperta di questa regione è rappresentata dalla pubblicazione ‘VivilaBasilicata 2013’, strumento per trovare spunti interessanti su eventi, mostre, festival, grandi spettacoli, appuntamenti ed eventi legati all'enogastronomia e alle tradizioni. 

News Correlate