mercoledì, 3 Marzo 2021

Scopelliti: Messina entri nella gestione del Tito Minniti

Il sindaco di Reggio Calabria illustra i piani per l’aeroporto

Tutti positivi i commenti alle notizie giunte da Roma e che vedono un potenziamento dei servizi dall’aeroporto di Reggio Calabria con l’attivazione di nuovi voli. "E' necessario rilanciare l'aeroporto – ha spiegato il sindaco, Giuseppe Scopelliti, illustrando le novità alla città. "Reggio Calabria, con la sua naturale vocazione turistica, non può continuare a essere penalizzata nei collegamenti con le maggiori città italiane ed europee". E commentando i nuovi collegamenti, ha aggiunto: “Tra gli aeroporti, è stato incluso anche quello di Malpensa, sicuramente punto strategico per favorire un maggiore flusso di turisti verso la città". Nel corso della conferenza stampa, Scopelliti ha aperto le braccia a nuovi compagni di viaggio, e soprattutto, nella strategia di rilancio dell'aeroporto, anche alla Provincia e al Comune di Messina. “La numerosa utenza della dirimpettaia Messina e della sua provincia potrà sicuramente contribuire a caratterizzare veramente il Tito Minniti come l'aeroporto dello stretto". In tal senso, l'amministrazione provinciale reggina, che detiene il 68% delle azioni, è disponibile a cedere una quota e il sindaco di Messina è pronto ad acquisire una quota del 20%. "Valutare queste importanti opportunità – prosegue Scopelliti – unitamente all'individuazione di strategie di gestione in grado di pensare all'impiego di vettori moderni e più capienti, rispetto ai turboelica utilizzati qualche anno fa, per il nostro aeroporto si potranno porre autentiche possibilità di sviluppo. La Sogas é destinata a registrare perdite fino al 2015, ma, attraverso investimenti oculati, la situazione economica potrà essere sicuramente migliorata".

News Correlate