A Reggio Calabria Capodanno con i Bronzi di Riace

Centinaia di visitatori si sono recati al Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria per ammirare i Bronzi di Riace. Durante lo scorso finesettimana, anche grazie ai consueti ingressi gratuiti della prima domenica del mese, la media degli accessi è stata di 700 persone al giorno. Molte le comitive e le famiglie, arrivate soprattutto dalla Sicilia.

Le statue dei famosi guerrieri e gli altri numerosi reperti custoditi nella struttura, sono interamente fruibili soltanto dal 30 aprile dello scorso anno. Il nuovo museo si presenta con 4 livelli di esposizione permanente e circa 200 vetrine e i cui reperti spaziano dal Paleolitico alla tarda età romana. Rimasti aperti in Calabria anche i musei archeologici di Crotone, Locri e quelli di Monasterace, Sibari e Vibo Valentia.

News Correlate